Polizze vita e tassazione delle prestazioni ricorrenti: Nota delle Entrate

Con Nota n. 954-148814 del 2006, l’Agenzia delle Entrate, rispondendo ad un interpello, si è espressa in merito alle condizioni che provocano la tassazione dei rendimenti che conseguono a determinate tipologie di polizza vita.

In particolare, è stato disposto che le citate prestazioni ricorrenti possono essere tassate solo quando possiedono il requisito della certezza, ossia quando garantiscono la corresponsione di un capitale minimo predeterminato alla data di scadenza o nell’ipotesi di riscatto.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale