Piu’ tempo per comunicare i dati dei beni d’impresa concessi in godimento a soci o familiari.

Con un Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 13 marzo 2012, è stato prorogato il termine entro il quale deve essere effettuata la prima comunicazione all’Anagrafe Tributaria dei dati relativi ai beni dell’impresa concessi in godimento a soci o familiari dell’imprenditore, in base a quanto disposto dal Decreto Legge n. 138 del 13 agosto 2011, convertito dalla Legge n. 148 del 14 settembre 2011.  

Il termine in questione era stato inizialmente fissato al 31 marzo 2012, e più in generale al 31 marzo dell’anno successivo a quello chiusura del periodo d’imposta nel quale il bene è stato messo a disposizione del socio o del familiare oppure ne è terminato il godimento.

Ora, tenuto conto delle particolari difficoltà di attuazione e dell’assoluta novità dell’obbligo in questione, il termine di scadenza per la prima comunicazione è stato prorogato al 15 ottobre 2012.  

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale