Modello Unico 2008: deroga all’obbligo di invio telematico

L’Agenzia delle Entrate, attraverso le bozze del Modello Unico 2008 presenti sul proprio sito Internet, ha fornito chiarimenti in merito ai soggetti che, a seguito delle modifiche introdotte dall’articolo 1, comma 218, Legge Finanziaria 2008, possono ancora presentare il Modello Unico 2008 avvalendosi del canale bancario o postale.

Al riguardo l’Agenzia delle Entrate dichiara che possono ancora presentare il Modello Unico 2008 cartaceo i contribuenti che:

  • non presentano il Mod. 730/2008, perché privi di datore di lavoro o non titolari di pensione, o perché, al momento di presentazione della dichiarazione, il rapporto di lavoro è cessato;
  • presentano il Mod. 730/2008, ma sono tenuti ad utilizzare alcuni quadri “aggiuntivi” del Mod. Unico (RM, RT, RW, AC);
  • presentano la dichiarazione per conto di contribuenti deceduti.

Tutti i contribuenti che non rientrano nei casi sopra indicati sono obbligati all’invio telematico della dichiarazione. Rispetto allo scorso anno, quindi, sono obbligati all’invio telematico anche:

  • i soci di società di persone;
  • chi potendo presentare il Mod. 730, opta per la presentazione del Mod. Unico 2008.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale