Mod. 730-4: operative le nuove modalità sperimentali di trasmissione dei dati

0 Flares 0 Flares ×

Con Provvedimento 23 gennaio 2008, il direttore dell’Agenzia delle Entrate ha dato attuazione alle disposizioni di cui al D.M. 7 maggio 2007, n. 63 in materia di nuove modalità di trasmissione del risultato contabile delle dichiarazioni 730 (modello 730-4).

In particolare, essendo prevista un’attuazione graduale, la nuova normativa sui flussi informativi riguarda per l’anno 2008 esclusivamente i sostituti d’imposta con più sedi operative e con domicilio fiscale al 31 dicembre 2007 nelle seguenti 18 province italiane:

Agrigento, Ascoli Piceno, Biella, Cosenza, Isernia, L’Aquila, Lecco, Livorno, Matera, Pordenone, Reggio Emilia, Rieti, Salerno, Sassari, Savona, Taranto, Terni e Verona

Per i sostituti che non rientrano nelle casistiche sopra citate, le modalità di trasmissione dei Modd. 730-4 verranno trasmessi con le modalità ordinarie.

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale