NULL
Novità Irpef - Ires
26 Marzo 2011

Limite di 500 Euro per l’esonero dalla dichiarazione dei redditi: va incluso anche il reddito dell’abitazione principale.

Scarica il pdf

Con la Risoluzione n. 35 del 25 marzo 2011, l’Agenzia delle Entrate ha fornito alcune precisazioni riguardo alle ipotesi di esonero dalla presentazione della dichiarazione dei redditi.

In particolare, riguardo all’ipotesi di esonero in caso di reddito complessivo non superiore a cinquecento Euro e formato esclusivamente da redditi derivanti da terreni e/o fabbricati, nel reddito dei fabbricati deve essere sempre incluso il reddito derivante dall’abitazione principale e dalle sue pertinenze. Si tratta, infatti, a tutti gli effetti di un reddito di natura fondiaria.

L’Agenzia ha, altresì, precisato che i criteri predisposti da essa stessa per il controllo e la liquidazione dell’imposta del modello 730/2011 sono conformi a questa regola.
 

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
24 Giugno 2022
Contributo straordinario sugli extraprofitti contro il caro bollette: ecco gli adempimenti dichiarativi e di versamento.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 17 giugno 2022, sono...

24 Giugno 2022
Contributo straordinario a carico delle aziende energetiche: pubblicate le risposte alle domande più frequenti.

Pubblicate sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate le risposte alle domande più...

24 Giugno 2022
Comunione gratuita di terreni tra colottizzanti: quale trattamento ai fini delle imposte indirette e dirette?

Chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo alla tassazione da applicare, ai fini...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto