Novità Irpef - Ires
1 Ottobre 2011

Libera professione svolta con un’organizzazione modesta: e’ comunque dovuta l’Irap.

Scarica il pdf

La Corte di Cassazione, nella Sentenza n. 19688 del 27 settembre 2011, accogliendo l’impugnazione dell’Agenzia delle Entrate, ha affermato che, in tema di Irap, l’applicazione dell’imposta è esclusa soltanto qualora si tratti di attività non autonomamente organizzata.

La Commissione Tributaria Regionale aveva ritenuto fondate le richieste di rimborso dell’Irap presentate da tre professionisti (ragioniere economista d’azienda, avvocato e ragioniere commercialista), che svolgevano contestualmente la loro professione, sulla base della considerazione che nei loro confronti non poteva rilevarsi la presenza di un’autonoma organizzazione, dal momento che l’attività era svolta con un assetto organizzativo di rilievo minimale. Si trattava, quindi, di un’attività, a quanto osservato dai giudici d’appello, nella quale non era possibile individuare gli elementi sufficienti per farne scaturire la tassazione, anche perché “l’elemento organizzativo di regola non è riscontrabile nell’attività di lavoro autonomo”.

In parziale contrasto con la giurisprudenza prevalente, la Suprema Corte ha affermato che l’Irap può essere applicata in tutti quei casi nei quali l’attività viene svolta mediante un’organizzazione, sia pur modesta. Nel caso di specie, secondo la Corte, la Commissione Tributaria Regionale aveva errato nel non rilevare che i contribuenti erano dei liberi professionisti, che perciò operavano con autonoma organizzazione, e quindi non in maniera subordinata o di collaborazione, né saltuaria né occasionale, bensì con una propria struttura, anche se di modesta entità, tale da costruire la base reale dell’imposizione specifica, e ciò anche prescindendo dal reddito finale.  
 
 

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
23 Luglio 2021
Decreto Sostegni bis: ecco le modalità di applicazione del credito d’imposta per sanificazione ed acquisto dispositivi di protezione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 15 luglio 2021, sono...

23 Luglio 2021
Bonus facciate: sì ad interventi su parapetti dei balconi.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo all'applicazione del "bonus...

23 Luglio 2021
Sisma bonus per acquirenti: sì se l’asseverazione è presentata tardivamente per nuova zona sismica.

L'Agenzia delle Entrate ha affrontato una nuova questione relativa all'applicazione del...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto