Istituiti nuovi codici tributo per il versamento dell’acconto dell’addizionale comunale all’IRPEF

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 20 del 6 febbraio 2007, comunica l’istituzione di nuovi codici tributo per i versamenti, mediante modello F24, di somme dovute a titolo di addizionale comunale all’IRPEF.

In particolare, i sostituti d’imposta dovranno utilizzare il codice tributo:

  • 3816 – “Addizionale comunale all’IRPEF trattenuta dal sostituto d’imposta. Saldo”;
  • 3818 – “Addizionale comunale all’IRPEF trattenuta dal sostituto d’imposta – mod. 730. Saldo”;
  • 3860 – “Addizionale comunale all’IRPEF trattenuta dal sostituto d’imposta. Acconto”;
  • 3862 – “Addizionale comunale all’IRPEF trattenuta dal sostituto d’imposta – mod. 730. Acconto”.

In sede di compilazione del Modello F24, i suddetti codici tributo dovranno essere esposti esclusivamente nella sezione “Ici ed altri tributi locali” indicando:

  • nella colonna “Codice ente/codice comune”, il codice territoriale riportato nella tabella “T1 – Codici degli enti locali”, pubblicata sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it;
  • nel campo “Anno di riferimento”, l’anno d’imposta cui si riferisce il versamento, espresso nella forma “AAAA”.

Tali codici tributo saranno operativamente efficaci a decorrere dal quinto giorno lavorativo successivo alla data della presente risoluzione, pertanto dall’11 febbraio 2007.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale