Fusione per incorporazione e consolidato fiscale: Risoluzione delle Entrate

Con Risoluzione 9 aprile 2008, n. 139, l’Agenzia delle Entrate si è espressa in merito alla validità del consolidato nel particolare caso di fusione per incorporazione in cui la società incorporante non è inclusa nel consolidato della società incorporata.

Secondo l’Amministrazione finanziaria, la società risultante dalla fusione non entra automaticamente nel regime di tassazione consolidata posto in essere dalla società incorporata, ma è necessario presentare apposita istanza di interpello.

Le operazioni straordinarie che non determinano il mutamento del soggetto giuridico controllato non interrompono anticipatamente la tassazione di gruppo. Nel caso di specie, l’operazione non determina nessun cambiamento nella situazione di controllo e pertanto rimangono soddisfatte le condizioni di cui agli articoli 117 e 120, TUIR, per la validità dell’opzione del consolidato.

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale