Escluso il gratuito patrocinio per gli evasori fiscali

La Corte Costituzionale, con Ordinanza n. 482/2005, depositata il 29 dicembre 2005, ha concluso di non decidere, in quanto mal argomentata, in merito alla questione di costituzionalità, sollevata dal Tribunale di Roma, della legge sul patrocinio in giudizio a spese dello stato a favore degli evasori fiscali non abbienti.

Allo stato attuale, pertanto, il D.P.R. n. 115/202 e la Legge n. 217/1990, sul patrocinio a favore dei soggetti non abbienti, non si rende applicabile agli imputati/condannati per reati commessi in materia di imposte sui redditi e sul valore aggiunto.

Fonte:  www.seac.it

 

Escluso il gratuito patrocinio per gli evasori fiscali

La Corte Costituzionale, con Ordinanza n. 482/2005, depositata il 29 dicembre 2005, ha concluso di non decidere, in quanto mal argomentata, in merito alla questione di costituzionalità, sollevata dal Tribunale di Roma, della legge sul patrocinio in giudizio a spese dello stato a favore degli evasori fiscali non abbienti.

Allo stato attuale, pertanto, il D.P.R. n. 115/202 e la Legge n. 217/1990, sul patrocinio a favore dei soggetti non abbienti, non si rende applicabile agli imputati/condannati per reati commessi in materia di imposte sui redditi e sul valore aggiunto.

Fonte:  www.seac.it