Dichiarazioni Mod. 730: nuovi chiarimenti delle Entrate

0 Flares 0 Flares ×

Con Circolare 3 maggio 2005, n. 17, l’Agenzia delle Entrate fornisce nuove indicazioni ai CAF ai fini della corretta compilazione delle dichiarazione dei redditi, Modd. 730. In particolare, in questa sede vengono affrontati i seguenti aspetti:

  • interessi su mutui contratti per la costruzione/ristrutturazione dell’abitazione principale: in analogia a quanto già chiarito con la Circolare n. 15/2005, in merito agli interessi passivi sui mutui per l’acquisto della prima casa, la detrazione è limitata all’ammontare del prestito effettivamente utilizzato per la costruzione/ristrutturazione;
  • detrazione 36% per le spese di ristrutturazione edilizia: la verifica, da parte del CAF, della relativa documentazione è richiesta anche nell’ipotesi di subentro di un nuovo soggetto (ad esempio, l’erede) nella detrazione delle rate residue;
  • scontrini per ticket farmaceutici: la detrazione della spesa per ticket sanitari non è ammessa senza la copia della relativa ricetta medica. Secondo le Entrate tali spese non possono essere assimilate a quelle per medicinali da banco, pertanto la mancanza della ricetta (perché, ad esempio, trattenuta dalla farmacia) non può essere sostituita da un’autocertificazione.

Fonte:  www.seac.it