Novità Irpef - Ires
11 Settembre 2009

Detrazione 55% per camini e stufe fisse: Risoluzione delle Entrate

Scarica il pdf

Con Risoluzione 12 agosto 2009, n. 215, l’Agenzia delle Entrate si è espressa in merito alla definizione di edifici esistenti ed alle caratteristiche tecniche dei sistemi di riscaldamento che possono usufruire del 55%.

L’Amministrazione finanziaria ha precisato che l’esistenza dell’edificio e la presenza di un sistema di riscaldamento funzionante sono le due condizioni essenziali per poter beneficiare dell’agevolazione.

Quindi anche gli edifici classificati come “unità collabente” (edificio pericolante) a causa di un terremoto, soddisfano la condizione del manufatto esistente, in quanto già costruito e accatastato. Inoltre, la presenza di tre camini e una stufa, rispettano la condizione della presenza del sistema di riscaldamento poiché trattasi di apparecchi fissi e con una potenza nominale uguale o superiore a 15 kw.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: benefici fiscali per chi investe in start-up innovative e rafforzamento dell’Ace.

Nel nuovo Decreto "Sostegni bis" (Decreto Legge n. 73 del 25 maggio 2021), pubblicato...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: ancora sospesa l’attività di riscossione e posticipata l’applicazione della “plastic tax”.

Evidenziamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis", ossia il Decreto...

18 Giugno 2021
Decreto Sostegni bis: nuove misure in favore del turismo, del settore tessile e dello sport.

Esaminiamo altre novità introdotte con il Decreto "Sostegni bis" entrato in vigore il...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto