NULL
Novità Irpef - Ires
5 Maggio 2008

Detrazione 36%: limite di spesa da considerare unitariamente per abitazione e pertinenze

Scarica il pdf

Con Risoluzione 29 aprile 2008, n. 181, l’Agenzia delle Entrate, confermando l’interpretazione fornita con la precedente Risoluzione n. 124/2007, ha ribadito che nel caso di interventi di recupero del patrimonio edilizio riguardanti l’unità abitativa e relative pertinenze, il limite massimo di spesa ammesso a fruire della detrazione del 36% (48.000 euro) deve essere sempre riferito “unitariamente” ad entrambi gli immobili.

Secondo l’Amministrazione finanziaria non rileva che, dal 2007, nelle norme di proroga dell’agevolazione, il limite agevolabile sia riferito “ad unità immobiliare” invece che “ad abitazione”: tale previsione non è da considerarsi indicativa di una mutata volontà del legislatore, considerato che, anche per i periodi d’imposta successivi al 2006 è stato confermato il “nuovo” principio del D.L. n. 223/2006.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
25 Novembre 2022
Compensi dell’agente sportivo: si tratta di redditi di lavoro autonomo.

Con la Risoluzione n. 69 del 21 novembre 2022, l'Agenzia delle Entrate ha fornito...

25 Novembre 2022
Compensi di lavoro sportivo: ecco le nuove regole dal 2023.

Con il Decreto Legislativo n. 163 del 5 ottobre 2022, pubblicato nella Gazzetta...

25 Novembre 2022
Rimborsi spese per spostamenti dei navigator: non si tratta di indennità di trasferta.

Con la Risoluzione n. 67 del 15 novembre 2022, l'Agenzia delle Entrate ha fornito...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto