NULL
Novità Irpef - Ires
1 Giugno 2006

Deducibilità dei contributi previdenziali versati dai ragionieri: Risoluzione delle Entrate

Scarica il pdf

Con Risoluzione 18 maggio 2006, n. 69, l’Agenzia delle Entrate si è espressa in merito alla deducibilità dei contributi previdenziali che i ragionieri devono versare alla propria Cassa.

Rispondendo ad un interpello, l’Amministrazione Finanziaria ha, in particolare, riconosciuto la deducibilità del contributo integrativo minimo che i ragionieri devono versare nei casi in cui il volume di affari sia nullo o di importo ridotto. Come sottolineato dalle Entrate, tale costo, infatti, non può essere recuperato dai clienti, e grava completamente sul ragioniere. Ciò giustifica il riconoscimento delle sua deducibilità dal reddito complessivo.

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
3 Febbraio 2023
Legge di Bilancio per il 2023: aliquota Iva ridotta per più prodotti e nuove regole per la verifica delle partite Iva.

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2022 la Legge di Bilancio per l'anno...

3 Febbraio 2023
Legge di Bilancio per il 2023: le novità per le operazioni con l’estero.

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2022 la Legge di Bilancio per l'anno...

3 Febbraio 2023
Legge di Bilancio per il 2023: nuovo contributo di solidarietà a carico delle imprese del settore energetico.

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2022 la Legge di Bilancio per l'anno...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto