Deducibili le spese per fiere e meeting

Il Comitato consultivo per l’applicazione delle norme antielusive, con Parere 19 gennaio 2005, n. 3, ha chiarito che costituiscono spese di propaganda inerenti all’esercizio di impresa e sono pertanto interamente deducibili, i costi per viaggi, pasti e soggiorni sostenuti da un’impresa per presentare i propri prodotti direttamente nella propria sede (show room) o in fiere settoriali.

Si tratta infatti di costi sostenuti con lo scopo di creare, mantenere o accrescere il numero di clienti e quindi direttamente connessi con l’obiettivo di incrementare i volumi di vendita.

Fonte:  www.seac.it