Novità Irpef - Ires
12 Luglio 2008

Credito di imposta per nuove assunzioni in aree svantaggiate: Circolare

Scarica il pdf

Con Circolare 10 luglio 2008, n. 48, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito al credito di imposta per l’incremento dell’occupazione nelle aree svantaggiate, di cui ai commi 539-548, art. 2, Finanziaria 2008.

L’Amministrazione finanziaria ha chiarito che i “datori di lavoro” che possono beneficiare dell’agevolazione sono, in generale, tutti i soggetti che “in base alla vigente normativa sul lavoro” rivestono tale qualifica e pertanto anche liberi professionisti, persone fisiche non sostituti, nonché condomini.

Diversamente, non possono fruire del credito di imposta i soggetti operanti nel settore della costruzione navale e dell’industria carboniera. I soggetti operanti nel settore trasporti possono beneficiare del credito d’imposta in esame per l’assunzione a tempo indeterminato dei portatori di handicap e delle lavoratrici donne rientranti nella definizione di lavoratore svantaggiato.

Sono inoltre affrontate le seguenti altre tematiche: condizioni di ammissibilità e determinazione del credito di imposta, rispetto dei massimali, cumulo con altri aiuti, cause di decadenza, utilizzo e rilevanza del credito d’imposta, etc.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto