Correttivo all’IRES: novità per i contratti di associazione in partecipazione

Tra le previsioni contenute nello schema di Decreto legislativo correttivo all’IRES, talune novità sono rinvenibili anche in merito ai contratti di associazione in partecipazione. In particolare il provvedimento:

  • risolve il problema riguardante la "qualificazione" del contratto di associazione in partecipazione con apporto di capitale o misto, disponendo che lo steso è qualificato se il citato apporto supera il 25% del patrimonio netto dell’associante;
  • introduce l’obbligo di ritenuta sulla remunerazione spettante all’associato di capitale anche nel caso in cui l’associante sia persona fisica o società di persone.

Fonte:  www.seac.it