NULL
Novità Irpef - Ires
19 Giugno 2001

Collaborazione coordinata e continuativa

Scarica il pdf

L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare del 18.6.2001 n. 58, ha chiarito la modalità di tassazione dei redditi da collaborazione coordinata e continuativa percepiti in un anno d’imposta diverso da quello a cui si riferisce. Ciò ha una rilevanza soprattutto in relazione alla modifica normativa di tali redditi in quanto da quest’anno vengono considerati come redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente e non più a quelli di lavoro autonomo.

L’Agenzia ha spiegato che il momento impositivo fondamentale è quello in cui avviene la percezione del reddito.

Conseguentemente si applica la modalità di tassazione valida per il periodo in cui si percepisce.

Esempio più importante è la tassazione dei redditi relativi al 2000 e percepiti nel 2001.

Articoli correlati
23 Settembre 2022
La fatturazione elettronica

Pubblichiamo un utile riepilogo sulla fatturazione elettronica, a tre anni di distanza...

23 Settembre 2022
Bonus chef: ecco le modalità di attuazione.

Con un Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico, adottato di concerto con il...

23 Settembre 2022
Nuovi chiarimenti sulla nomina del rappresentante fiscale.

Chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo alla possibilità per le società...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto