Cessioni gratuite di beni alle Onlus: Circolare delle Entrate

Con Circolare 26 marzo 2008, n. 26, l’Agenzia delle Entrate ha fornito precisazioni in merito alla cessione gratuita dalle imprese alle Onlus di beni diversi dalle derrate alimentari e dai prodotti farmaceutici, a seguito delle novità introdotte in materia dalla Finanziaria 2008. In particolare, ha chiarito che ai sensi del riformulato articolo 13, comma 3, D.Lgs. n. 460/1997, rientrano nella cessione agevolata i beni:

  • non di lusso, diversi dalle derrate alimentari e dai prodotti farmaceutici, alla cui produzione o scambio è diretta l’attività d’impresa;
  • che presentino imperfezioni, alterazioni o vizi che pur non modificandone l’idoneità di utilizzo non ne consentono la commercializzazione o la vendita rendendone necessaria l’esclusione dal mercato o la distruzione;
  • il cui costo specifico complessivo non risulti superiore al 5% del reddito d’impresa dichiarato.

La Circolare precisa inoltre che:

  • la cessione gratuita dei suindicati beni non si considera erogazione liberale ai fini del limite di cui all’articolo 100, comma 2, lettera h), TUIR;
  • a decorrere dal 1º gennaio 2008, tali beni si considerano distrutti ai fini Iva; non esistono tuttavia limiti al diritto alla detrazione.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale