NULL
Novità Irpef - Ires
9 Giugno 2008

Cessione dell’immobile entro cinque anni dall’acquisto: se dimora dei familiari non è plusvalenza

Scarica il pdf

Con Risoluzione 30 maggio 2008, n. 218, l’Agenzia delle Entrate si è espressa in materia di tassazione delle plusvalenze derivanti dalla vendita di immobili acquistati (o costruiti) da meno di cinque anni.

Secondo l’Agenzia, se la cessione dell’unità immobiliare è avvenuta prima che siano decorsi cinque anni dall’acquisto, non è produttiva di plusvalenza imponibile (art. 67, comma 1, lett. b), TUIR) qualora il contribuente dimostri che l’immobile è stato utilizzato come abitazione principale (inteso come luogo di dimora) da un familiare per la maggior parte del periodo intercorso tra l’acquisto e la vendita dell’immobile stesso.

Tale requisito può essere dimostrato, a prescindere dalla residenza anagrafica, da circostanze oggettive quale l’intestazione delle utenze domestiche, l’indicazione del domicilio nella corrispondenza ordinaria, etc.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
23 Settembre 2022
La fatturazione elettronica

Pubblichiamo un utile riepilogo sulla fatturazione elettronica, a tre anni di distanza...

23 Settembre 2022
Bonus chef: ecco le modalità di attuazione.

Con un Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico, adottato di concerto con il...

23 Settembre 2022
Nuovi chiarimenti sulla nomina del rappresentante fiscale.

Chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo alla possibilità per le società...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto