Beni strumentali acquisiti con clausola di riserva di proprietà: ammortizzabili dalla consegna

0 Flares 0 Flares ×

Con Risoluzione 9 gennaio 2009, n. 11, l’Agenzia delle Entrate, in risposta ad un’istanza d’interpello, ha chiarito che i beni strumentali utilizzati tramite contratti di locazione con clausola di trasferimento della proprietà, vincolante per entrambi le parti, possono essere considerati dell’impresa fin dal momento della consegna degli stessi.

Pertanto, da tale momento, i beni possono essere iscritti tra le immobilizzazioni materiali dell’impresa e può essere avviato il processo di ammortamento ai fini fiscali sulla base del costo sostenuto.

In sostanza, la procedura di ammortamento può iniziare dalla conclusione del contratto di locazione e non dal momento di stipula dell’atto di trasferimento della proprietà dei beni.

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale