Novità Irpef - Ires
11 Settembre 2006

Abitazione e automobile sono validi indicatori di maggiore capacità contributiva

Scarica il pdf

La Corte di Cassazione, con Sentenza 9 agosto 2006, n. 17987 ha affermato che la casa di abitazione e l’auto di proprietà possono essere utilizzati come indicatori di maggiore capacità contributiva a base dell’accertamento induttivo, a nulla rilevando che si tratti di beni destinati a soddisfare bisogni primari.

Spetta al contribuente dimostrare il contrario, dato che l’accertamento sintetico dispensa l’Amministrazione finanziaria da qualunque ulteriore prova rispetto ai fatti e agli indicatori considerati dal redditometro e posti a base della pretesa tributaria, mentre spetta al contribuente dimostrare che il reddito presunto sulla base del redditometro non esiste o esiste in misura inferiore.

 Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
23 Luglio 2021
Decreto Sostegni bis: ecco le modalità di applicazione del credito d’imposta per sanificazione ed acquisto dispositivi di protezione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 15 luglio 2021, sono...

23 Luglio 2021
Bonus facciate: sì ad interventi su parapetti dei balconi.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo all'applicazione del "bonus...

23 Luglio 2021
Sisma bonus per acquirenti: sì se l’asseverazione è presentata tardivamente per nuova zona sismica.

L'Agenzia delle Entrate ha affrontato una nuova questione relativa all'applicazione del...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto