Industrie agrarie e boschive

Scarica il pdf

Di seguito riportiamo i coefficienti di ammortamento previsti per la presente categoria.

GRUPPO 1
INDUSTRIE AGRARIE E BOSCHIVE

SPECIE I – Affittuari di fondi rustici, condotti a mezzadria con braccianti o direttamente.

Macchine agricole (compresi i trattori) …………………………… 9%
Impianti mobili di irrigazione – Carri agricoli e carri botte –
attrezzatura di stalla e varia ………………………………… 12,5%
Mobili e macchine ordinarie d’ufficio ……………………………. 12%
Macchine d’ufficio elettromeccaniche ed elettroniche compresi i computers e i sistemi telefonici elettronici ……………………… 20%
Autoveicoli da trasporto (autoveicoli pesanti in genere, carrelli elevatori, mezzi di trasporto interno, ecc.) ……………… 20%
Autovetture, motoveicoli e simili ……………………………….. 25%

SPECIE II – Industrie agrarie diverse, all’infuori della categoria degli affitti
N.B.: Per le industrie agrarie diverse, gia’ considerate in altri gruppi (ad esempio: industrie di conserve vegetali, considerate nel gruppo V) si rimanda ai coefficienti previsti nei rispettivi gruppi. Per le industrie non ancora considerate, come la essicazione del tabacco (per cio’ che eccede il ciclo di lavorazione agricola) e la selezione di semi, valgono i seguenti coefficienti:

Fabbricati destinati all’industria (edifici) ………………………. 3%
Costruzioni leggere (tettoie, baracche ecc.) ……………………… 10%
Macchinari operatori ed impianti …………………………………. 9%
Attrezzatura varia e minuta …………………………………….. 20%
Mobili e macchine ordinarie d’ufficio ……………………………. 12%
Macchine d’ufficio elettromeccaniche ed elettroniche compresi i
computers e i sistemi telefonici elettronici ……………………… 20%
Autoveicoli da trasporto (autoveicoli pesanti in genere, carrelli elevatori, mezzi di trasporto interno, ecc.) ……………… 20%
Autovetture, motoveicoli e simili ……………………………….. 25%

SPECIE III – Industrie agrarie esercitate da proprietari di fondi
N.B.: Per le attivita’ rientranti in questa specie si rimanda ai coefficienti stabiliti per i rispettivi “gruppi” e specie.

SPECIE IV – Aziende di utilizzazione del bosco (abbattimento e carbonizzazione)

Attrezzature e impianti (comprese le teleferiche) …………………. 15%
Mobili e macchine ordinarie d’ufficio ……………………………. 12%
Macchine d’ufficio elettromeccaniche ed elettroniche compresi i
computers e i sistemi telefonici elettronici ……………………… 20%
Autoveicoli da trasporto (autoveicoli pesanti in genere, carrelli elevatori, mezzi di trasporto interno, ecc.) ……………… 20%
Autovetture, motoveicoli e simili ……………………………….. 25%

SPECIE V – Esercizio di macchine agricole per conto terzi (incluso il noleggio)

Fabbricati destinati all’industria (edifici) ………………………. 3%
Costruzioni leggere (tettoie, baracche ecc.) ……………………… 10%
Macchine destinate al noleggio …………………………………… 9%
Mietitrebbiatrici ed altre macchine operatrici ……………………. 20%
Trattrici e macchine per il movimento terra in agricoltura ……….. 12,5%
Officina di manutenzione ………………………………………. 6,5%
Attrezzatura varia e minuta …………………………………….. 20%
Mobili e macchine ordinarie d’ufficio ……………………………. 12%
Macchine d’ufficio elettromeccaniche ed elettroniche compresi i computers e i sistemi telefonici elettronici ……………………… 20%
Automezzi e aerei destinati esclusivamente alla difesa fitosanitaria delle colture …………………………………….. 20%
Autoveicoli da trasporto (autoveicoli pesanti in genere, carrelli elevatori, mezzi di trasporto interno, ecc.) ……………… 20%
Autovetture, motoveicoli e simili ……………………………….. 25%

 

Fonte: Ministero delle Finanze – 01.08.2007

La presente non è una pubblicazione ufficiale.

Sommario rubrica su ammortamento

Articoli correlati
22 Ottobre 2021
Emergenza Coronavirus: la rinuncia ai crediti per canoni scaduti vale come riduzione dei ricavi.

Come deve essere qualificata la rinuncia a crediti relativi a canoni di affitto...

22 Ottobre 2021
Credito d’imposta per botteghe e negozi: no se l’attività poteva rimanere aperta.

L'Agenzia delle Entrate ha espresso il proprio parere riguardo ad una questione relativa...

22 Ottobre 2021
Partite Iva con riduzione del volume d’affari: le regole della definizione agevolata delle comunicazioni di irregolarità.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 18 ottobre 2021, è...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto