NULL
Faq legale
1 Gennaio 1970

Come si può rinunziare all’eredità?

Scarica il pdf

La rinuncia all’eredità può farsi validamente solo in un momento sucessivo all’apertura della successione, stante il divieto dei patti successori, e deve essere formulata sub specie di atto solenne, con dichiarazione ricevuta da un notaio o dal cancelliere del tribunale del circondario in cui si è aperta la successione, e inserita nel registro delle successioni ( art. 519 c.c.).
La rinuncia è nulla se fatta sotto condizione o a termine, oppure solo per una parte dell’asse ereditario (art. 520 c.c.), ha efficacia retroattiva, è limitatamente revocabile ( art. 525 c.c.) ed impugnabile solo se costituisca effetto di violenza o dolo ( art. 526 c.c.).

Articoli correlati
5 Agosto 2022
Vi aspettiamo a settembre

La redazione dà appuntamento a settembre per le prossime notizie e augura buone vacanze...

4 Agosto 2022
Social bonus: arriva il regolamento per l’attuazione del credito d’imposta.

E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 14 luglio 2022 il Decreto del Ministero...

4 Agosto 2022
L’Agenzia delle Entrate istituisce i codici tributo per utilizzare tre nuovi crediti d’imposta.

Con tre diverse Risoluzioni dell'Agenzia delle Entrate del 27 luglio 2022 sono stati...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto