Altre Novità
22 Febbraio 2014

Tassa sulle concessioni governative: non è dovuta per le iscrizioni all’elenco degli esperti in oli d’oliva

Scarica il pdf

L’Agenzia delle Entrate, nella Risoluzione n. 22 del 18 febbraio 2014, ha fornito chiarimenti riguardo alla corretta applicazione della disciplina della tassa sulle concessioni governative, nel caso di iscrizione all’elenco nazionale dei tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini.

L’Agenzia delle Entrate ha ricordato che la tassa sulle concessioni governative deve essere versata, nella misura fissa di 168 Euro, in caso di iscrizione in albi, elenchi o registri che risulti abilitante all’esercizio delle attività industriali o commerciali e di professioni, arti e mestieri.

Ma, come affermato dallo stesso Ministero delle Politiche Agricole, l’iscrizione all’elenco suddetto non abilita allo svolgimento dell’attività professionale e non può ritenersi riguardante l’esercizio di attività industriali o commerciali e di professioni, arti o mestieri.

Quindi, le iscrizioni all’elenco nazionale dei tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini non devono essere assoggettate alla disciplina della tassa sulle concessioni governative.

Articoli correlati
24 Settembre 2021
L’oggetto sociale della start-up innovativa.

I requisiti richiesti dalla legge. Per ottenere la qualifica di start-up innovativa...

24 Settembre 2021
Immobili in corso di definizione: ammesso il Superbonus a certe condizioni.

Nuovi chiarimenti sull'applicazione del Superbonus. Il contribuente istante è...

24 Settembre 2021
Detassazione per contributi ed indennità per emergenza Coronavirus.

Il nuovo quesito affrontato dall'Agenzia delle Entrate riguarda il corretto trattamento...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto