NULL
Altre Novità
22 Febbraio 2014

Tassa sulle concessioni governative: non è dovuta per le iscrizioni all’elenco degli esperti in oli d’oliva

Scarica il pdf

L’Agenzia delle Entrate, nella Risoluzione n. 22 del 18 febbraio 2014, ha fornito chiarimenti riguardo alla corretta applicazione della disciplina della tassa sulle concessioni governative, nel caso di iscrizione all’elenco nazionale dei tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini.

L’Agenzia delle Entrate ha ricordato che la tassa sulle concessioni governative deve essere versata, nella misura fissa di 168 Euro, in caso di iscrizione in albi, elenchi o registri che risulti abilitante all’esercizio delle attività industriali o commerciali e di professioni, arti e mestieri.

Ma, come affermato dallo stesso Ministero delle Politiche Agricole, l’iscrizione all’elenco suddetto non abilita allo svolgimento dell’attività professionale e non può ritenersi riguardante l’esercizio di attività industriali o commerciali e di professioni, arti o mestieri.

Quindi, le iscrizioni all’elenco nazionale dei tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini non devono essere assoggettate alla disciplina della tassa sulle concessioni governative.

Articoli correlati
23 Settembre 2022
La fatturazione elettronica

Pubblichiamo un utile riepilogo sulla fatturazione elettronica, a tre anni di distanza...

23 Settembre 2022
Bonus chef: ecco le modalità di attuazione.

Con un Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico, adottato di concerto con il...

23 Settembre 2022
Nuovi chiarimenti sulla nomina del rappresentante fiscale.

Chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo alla possibilità per le società...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto