NULL
Altre Novità
24 Maggio 2014

Tasi: rinviata la prima scadenza per i Comuni in ritardo con la delibera delle aliquote

Scarica il pdf

Con un Comunicato Stampa del 19 maggio 2014, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso noto che il Governo ha deciso di rinviare la scadenza delle prima rata della Tasi da giugno a settembre per quei Comuni che, entro il 23 maggio, non abbiano deliberato le relative aliquote.

Il rinvio è stato giustificato dalla necessità di venir incontro alle esigenze relative al rinnovo dei consigli comunali ed all’esigenza di garantire ai contribuenti certezza sugli adempimenti fiscali.

Nel Comunicato Stampa, è stato precisato che per tutti gli altri Comuni resta fissata al 16 giugno la scadenza per il pagamento della prima rata della Tasi.

Articoli correlati
21 Gennaio 2022
Iva ordinaria per i test diagnostici non finalizzati alla lotta al Covid-19.

Test diagnostici non finalizzati alla lotta al Covid-19. Si applica l'aliquota Iva...

21 Gennaio 2022
Gratuito patrocinio per la causa di separazione: rileva anche il reddito di cittadinanza, ma solo in parte.

L'Agenzia delle Entrate si è occupata di una questione riguardante la rilevanza del...

21 Gennaio 2022
Nuove cartelle di pagamento: meno oneri per i debitori.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 17 gennaio 2022, è...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto