Altre Novità
6 Giugno 2014

Tasi: pronto il Decreto Legge con le date per il versamento della prima rata

Scarica il pdf

Il Consiglio dei Ministri del 6 giugno 2014 ha approvato un Decreto Legge con disposizioni urgenti in materia di versamento della prima rata della Tasi per l’anno 2014.

In primo luogo, dal Comunicato Stampa relativo a tale Consiglio dei Ministri risulta che nel testo del provvedimento adottato è stato stabilito che, a decorrere dall’anno 2015, i Comuni dovranno assicurare la massima semplificazione degli adempimenti per i contribuenti, rendendo disponibili i modelli di pagamento preventivamente compilati.

Inoltre, per l’anno 2014, è stato disposto che nei Comuni che hanno già assunto la deliberazione relativa alla Tasi entro il 23 maggio 2014, il tributo dovrà essere versato entro il 16 giugno 2014 sulla base delle aliquote e delle detrazioni approvate dai Comuni medesimi.

Invece, per i Comuni che non hanno assunto la deliberazione relativa alla Tasi entro il 23 maggio, la scadenza della prima rata della Tasi è stata posticipata al 16 ottobre 2014. E’ necessario, a tale scopo, che i Comuni deliberino le aliquote e le detrazioni entro il 10 settembre 2014.

Se, poi, i Comuni entro il 10 settembre 2014 non hanno ancora adottato la deliberazione relativa alla Tasi, l’imposta sarà dovuta con l’aliquota di base pari all’1 per mille e dovrà essere versata in un’unica soluzione entro il 16 dicembre 2014.

Infine, nel provvedimento del Governo è stato precisato che qualora i Comuni non abbiano deliberato nulla, la Tasi sarà dovuta dagli inquilini nella misura del 10 % dell’ammontare complessivo del tributo, determinato prendendo in considerazione la condizione del titolare del diritto reale.

Articoli correlati
23 Luglio 2021
Decreto Sostegni bis: ecco le modalità di applicazione del credito d’imposta per sanificazione ed acquisto dispositivi di protezione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 15 luglio 2021, sono...

23 Luglio 2021
Bonus facciate: sì ad interventi su parapetti dei balconi.

Nuovi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate riguardo all'applicazione del "bonus...

23 Luglio 2021
Sisma bonus per acquirenti: sì se l’asseverazione è presentata tardivamente per nuova zona sismica.

L'Agenzia delle Entrate ha affrontato una nuova questione relativa all'applicazione del...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto