Modello F24 per registrazione atti e donazioni

Nuovi tributi potranno essere versati con modello F24

Con un Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 27 novembre 2020, è stata disposta l’estensione dell’utilizzo del modello F24 per il versamento delle somme dovute (tributi, interessi, sanzioni e accessori) in relazione alla registrazione degli atti formati per atto pubblico o per scrittura privata autenticata e per il versamento dell’imposta sulle donazioni, nei casi di registrazione degli atti presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate.

Il modello F24 potrà essere utilizzato con riferimento agli atti presentati per la registrazione a partire dal 7 dicembre 2020. Con una Risoluzione dell’Agenzia delle Entrate verranno istituiti i codici tributo da inserire nel modello F24 e verranno fornite le indicazioni per la relativa compilazione.

Nel Provvedimento, è precisato che potrà essere utilizzato ancora il modello F23 per il versamento delle somme in questione fino al 30 giugno 2021. Dal 1° luglio 2021, poi, potrà essere utilizzato esclusivamente il modello F24.

Per i versamenti che, invece, devono essere effettuati in esecuzione di atti emessi dagli uffici dell’Agenzia delle Entrate, è richiesto l’utilizzo esclusivo del modello di pagamento allegato o indicato negli atti stessi.