Altre Novità
19 Dicembre 2014

Nuove causali per i contributi in favore di Enti Bilaterali

Scarica il pdf

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 113 del 16 dicembre 2014, ha istituito la causale contributo per la riscossione, tramite modello F24, dei contributi da destinare al finanziamento dell’Ente Bilaterale Generale “EN.BIL.GEN.” Ente Bilaterale nazionale.

Si tratta della causale “EBG9“, denominata “Ente Bilaterale Generale EN.BIL.GEN. Ente Bilaterale nazionale”.

La causale deve essere inserita nella sezione “INPS” del modello F24, nel campo “causale contributo”, in corrispondenza esclusivamente degli “importi a debito versati”.

Inoltre, devono essere indicati: nel campo “codice sede”, il codice della sede Inps competente; nel campo “matricola INPS/codice INPS/filiale azienda”, la matricola Inps dell’azienda; nel campo “periodo di riferimento”, nella colonna “da mm/aaaa”, il mese e l’anno di competenza del contributo.

La colonna “a mm/aaaa”, invece, deve rimanere vuota.

Con la Risoluzione n. 114 del 16 dicembre 2014, inoltre, l’Agenzia delle Entrate ha istituito la causale contributo per la riscossione, sempre tramite modello F24, dei contributi destinati al finanziamento dell’Ente Bilaterale Confimprese Italia – CSE, in sigla “EBICC MULTISERVIZI” Ente Bilaterale nazionale.

Si tratta della causale: “EBIM“, denominata “Ente Bilaterale Confimprese Italia – CSE, in sigla EBICC MULTISERVIZI Ente Bilaterale nazionale”.

Valgono le medesime regole della predetta causale, per la compilazione del modello F24.

Articoli correlati
24 Settembre 2021
L’oggetto sociale della start-up innovativa.

I requisiti richiesti dalla legge. Per ottenere la qualifica di start-up innovativa...

24 Settembre 2021
Immobili in corso di definizione: ammesso il Superbonus a certe condizioni.

Nuovi chiarimenti sull'applicazione del Superbonus. Il contribuente istante è...

24 Settembre 2021
Detassazione per contributi ed indennità per emergenza Coronavirus.

Il nuovo quesito affrontato dall'Agenzia delle Entrate riguarda il corretto trattamento...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto