f24

Modello F24 anche per i tributi speciali

0 Flares 0 Flares ×

Con un Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 19 luglio 2016, è stata disposta l’estensione dell’utilizzo del modello F24 per il versamento dei tributi speciali previsti dai titoli I e II della tabella A allegata al Decreto Legge n. 533 del 31 luglio 1954, ossia dei tributi speciali per servizi resi dal Ministero delle Finanze.

Il modello di versamento F24 potrà essere utilizzato dal 1° settembre 2016. Verrà successivamente emanata una Risoluzione dell’Agenzia delle Entrate con la quale verranno istituiti i codici tributi per tale versamento e verranno indicate le modalità di compilazione del modello.

Fino al 31 dicembre 2016, sarà possibile continuare ad utilizzare anche il modello F23. Dal 1° gennaio 2017, invece, i versamenti potranno essere effettuati esclusivamente tramite modello F24.

I versamenti che vengono richiesti a seguito di atti emessi dall’Agenzia delle Entrate devono essere effettuati con i modelli di pagamenti allegati o indicati negli atti medesimi.

I tributi speciali potranno comunque essere versati mediante apposizione del contrassegno telematico utilizzato per l’assolvimento dell’imposta di bollo.