monete 3

Istituite tre nuove causali per destinare contributi al finanziamento di due Enti Bilaterali ed un Fondo di assistenza sanitaria

0 Flares 0 Flares ×

Con la Risoluzione n. 75 del 30 luglio 2014, l’Agenzia delle Entrate ha istituito la causale contributo per la riscossione, tramite modello F24, dei contributi in favore dell’EBAS – Ente Bilaterale Autoscuole e Studi.

La causale istituita è la causale “EBAS“.

Nel modello F24, la causale deve essere inserita nella sezione “INPS”, nel campo “causale contributo”, in corrispondenza degli “importi a debito versati”.

Inoltre, devono essere indicati: nel campo “codice sede”, il codice della sede Inps competente; nel campo “matricola INPS/codice INPS/filiale azienda”, la matricola Inps dell’azienda; nel campo “periodo di riferimento”, nella colonna “da mm/aaaa”,  il mese e l’anno di competenza del contributo. La colonna “a mm/aaaa” deve rimanere vuota.

Con la Risoluzione n. 76 del 30 luglio 2014, l’Agenzia delle Entrate ha istituito, altresì, la causale per la riscossione, sempre tramite modello F24, dei contributi da destinare al finanziamento dell’Ente Bilaterale EBILP – Ente Bilaterale Nazionale delle libere professioni. 

Si tratta della causale: “EBIP“.

Valgono le medesime regole predette per la compilazione del modello F24.

Infine, con la Risoluzione n. 77 del 30 luglio 2014, l’Agenzia delle Entrate ha istituito una causale contributo per la riscossione, tramite modello F24, dei contributi in favore del Fondo ASIM – Ente di assistenza sanitaria integrativa per i dipendenti delle imprese esercenti servizi di pulizia e servizi integrati/multi servizi.

La causale istituita è la causale “ASIM“.

Anche in questo caso, devono essere seguite le modalità di compilazione del modello F24 sopra indicate.