NULL
Altre Novità
12 Aprile 2014

Imprese ed autonomi danneggiati dal sisma del maggio 2012: approvato il modello per richiedere il credito d’imposta

Scarica il pdf

Con un Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate dell’11 aprile 2014, è stato approvato il modello da utilizzare per richiedere l’attribuzione del credito d’imposta previsto dal Decreto Legge n. 83 del 22 giugno 2012, convertito dalla Legge n. 134 del 7 agosto 2012, in favore dei soggetti danneggiati dal sisma del maggio 2012.

Nel Provvedimento, è stato precisato che il modello è destinato alle imprese ed ai lavoratori autonomi che, alla data del 20 maggio 2012, avevano la propria sede legale od operativa e svolgevano attività d’impresa o di lavoro autonomo in uno dei Comuni interessati dal sisma predetto.

Il credito d’imposta è pari ai costi sostenuti per la ricostruzione, il ripristino o la sostituzione dei beni distrutti o danneggiati e per la realizzazione di interventi di miglioramento sismico degli edifici.

Il modello in questione è reperibile gratuitamente sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate. Deve essere trasmesso all’Agenzia medesima esclusivamente per via telematica, attraverso il software denominato “Creditosisma2012”, anch’esso disponibile gratuitamente sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate.

Riguardo ai termini, il modello deve essere presentato dal 14 aprile 2014 al 30 giugno 2014, per i costi sostenuti nel 2012 e nel 2013, e dal 2 febbraio 2015 al 30 aprile 2015, per i costi sostenuti nell’anno 2014 e per quelli non indicati nelle eventuali richieste presentate precedentemente.

Nel Provvedimento, è stato precisato che la misura del credito d’imposta spettante a ciascun soggetto richiedente verrà determinata sulla base del rapporto tra l’ammontare delle risorse stanziate e l’ammontare del credito richiesto e verrà resa nota tramite successivo Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate.

Il credito d’imposta attribuito potrà essere utilizzato esclusivamente in compensazione, dal giorno successivo a quello di pubblicazione del Provvedimento che identifica la misura del credito medesimo.

Articoli correlati
14 Giugno 2024
Consultazione delle e-fatture senza adesione esplicita

Dal 20 marzo, l'acquisizione e consultazione delle e-fatture diventa più semplice per...

14 Giugno 2024
Per le finiture delle case antisismiche c’è tempo anche dopo il rogito

Per ottenere la detrazione, al momento della compravendita sono necessarie le...

14 Giugno 2024
Aggiornamento Catasto dei Fabbricati (Docfa)

Il Docfa (Documento Catasto FAbbricati) è un atto di aggiornamento predisposto da...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto