Altre Novità
18 Ottobre 2008

Versamento dilazionato anche in caso di controlli automatici: chiarimenti delle Entrate

Scarica il pdf

Con Comunicato 14 ottobre 2008, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto che, dal 2008, è possibile rateizzare anche le somme dovute dal contribuente in seguito al controllo automatizzato e formale delle dichiarazioni dei redditi di cui all’art. 3-bis, D.Lgs. n. 462/1997.

Al fine di agevolare i contribuenti, l’Amministrazione finanziaria ha predisposto una procedura di calcolo del numero delle rate e dei relativi interessi nonché di stampa dei modelli F24, direttamente tramite sito internet dell’Agenzia.

Condizione per beneficiare del versamento dilazionato è che la prima rata venga pagata entro 30 giorni dalla data in cui si riceve la comunicazione; per le rate successive si dovrà, invece, procedere entro l´ultimo giorno di ciascun trimestre successivo a quello di scadenza della prima rata.

Inoltre, con Risoluzione 14 ottobre 2008, n. 384, l’Agenzia ha istituito i codici tributo per il versamento delle somme dovute a seguito delle comunicazioni inviate ai sensi all’articolo 36-bis, D.P.R. n. 600/1973 o 54-bis, D.P.R. n. 633/1972.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto