NULL
Altre Novità
26 Febbraio 2005

Verifiche bancarie: Sentenza della CTP di Caltanisetta

Scarica il pdf

La Commissione tributaria provinciale di Caltanisetta, Sez. IV, con Sentenza n. 31/2004, accogliendo il ricorso proposto da un contribuente, ha stabilito che non è legittimo, per disparità di trattamento, il termine di 15 giorni concesso al contribuente dall’Amministrazione finanziaria per giustificare le movimentazioni risultanti dai conti bancari o postali.

Tale termine deve essere reso pari a quello di 60 giorni (ridotto a 30 giorni, dalla Finanziaria 2005) previsto per le richieste dell’Amministrazione finanziaria agli istituti di credito e agli operatori finanziari per l’invio di copie dei conti e dei rapporti intrattenuti con il contribuente.

Inoltre, la Commissione ha giudicato censurabile il fatto che l’Ufficio si limiti a considerare le risultanze non giustificate dei conti correnti, senza tener conto dei costi non dichiarati, ma sostenuti dal contribuente per conseguire i presunti maggiori ricavi.

Fonte:  www.seac.it

Articoli correlati
12 Luglio 2024
Sistema tessera sanitaria: aggiunte nuove funzionalità

Il sistema tessera sanitaria è stato recentemente aggiornato per includere nuove...

12 Luglio 2024
Aggiornamento dei Paesi dello scambio automatico conti finanziari

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF) ha pubblicato un decreto, disponibile...

12 Luglio 2024
Come correggere le anomalie degli aiuti di Stato non registrati

L’Amministrazione finanziaria comunica ai contribuenti le irregolarità che hanno...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto