Trattamento fiscale del Bingo

L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare n. 16/E del 11.2.2002, ha chiarito che il gioco del Bingo è soggetto ad una autonoma Imposta Erariale del 20% sul prezzo di vendita delle cartelle vendite, ai sensi del D.M. 29/2001, in quanto non soggetta nè ad Iva, nè ad Imposta sugli Intrattenimenti nè a ritenuta alla fonte.