Studi di settore: approvate le tecniche di trasmissione telematica.

0 Flares 0 Flares ×

Con un Provvedimento del 17 giugno 2011, il Direttore dell’Agenzia delle Entrate ha approvato le specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli studi di settore. Ad esse si devono attenere i soggetti che, appunto, effettuano la trasmissione telematica dei dati in questione.

Nel Provvedimento è ricordato che la trasmissione dei dati all’Agenzia delle Entrate deve essere effettuata direttamente, attraverso il servizio telematico Entratel o Internet (Fiscoline), o tramite gli intermediari incaricati.

Il Provvedimento arriva dopo l’approvazione dei 206 modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli studi di settore relativi alle attività economiche nel settore delle manifatture, dei servizi, delle attività professionali e del commercio, relativi all’anno 2010 (newsletter Misterfisco del 20 giugno 2011).    

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale