Altre Novità
23 Gennaio 2009

Spetta all’Amministrazione l’onere di provare l’abuso: Sentenza della Cassazione

Scarica il pdf

Con Sentenza 17 dicembre 2008, n. 1465, la Corte di Cassazione si è espressa in materia antielusiva.

Secondo la Suprema Corte, l’abuso di dirittocostituisce una modalità di aggiramento della legge tributaria utilizzata per scopi non propri con strumenti ammessi dall’ordinamento giuridico.“; pertanto, vi è stretta correlazione tra la condotta elusiva e l’applicazione di meccanismi di detrazione e compensazione nella formazione del reddito di impresa.

Sulla base di tali considerazioni, tuttavia, la sentenza impone all’Amministrazione finanziaria di indicare quale sarebbe stata la situazione che si sarebbe presentata in assenza di abuso, ossia senza l’effettuazione delle operazioni che si suppongono elusive.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto