Società semplici: iscrizione dell’atto costitutivo con obbligo di notaio

Con Studio 18 marzo 2005, n. 5416/I, pubblicato in data 10 maggio 2005, il Consiglio nazionale del Notariato ha fornito chiarimenti in merito alla procedura di iscrizione al Registro delle imprese degli atti costitutivi/modificativi di società semplici e consorzi.

In particolare, è stato chiarito che per l’iscrizione dei citati atti, anche verbali, è necessario l’intervento di un notaio; intervento che, in ossequio alle previsioni dell’articolo 2551, codice civile, ha tuttavia il solo scopo di consentire l’accesso alla pubblicità e non anche quello di attribuire validità all’atto.

Fonte:  www.seac.it