Sisma Abruzzo: indicazioni INPS e INAIL

0 Flares 0 Flares ×

A seguito del terremoto che ha colpito l’Abruzzo e del DPCM 6 aprile 2009 con cui è stato dichiarato lo stato di emergenza fino al 31 dicembre 2010,

  • l’INAIL, con nota prot. n. 5043 dell’8 aprile 2009, comunica che, per il periodo dal 6 aprile 2009 al 31 dicembre 2009, a titolo esemplificativo, sono sospese le seguenti attività:
    • elaborazione dei ruoli esattoriali;
    • elaborazione e notifica degli avvisi bonari;
    • elaborazione e notifica delle note di verifica dell’Autoliquidazione 2007/2008 per i datori di lavoro che si sono avvalsi del pagamento in quattro rate;
    • notifica dei verbali di accertamento ispettivo e delle sanzioni amministrative.

    Per quanto riguarda la sospensione dei versamenti, l’INAIL si fa riserva di istruzioni non appena verranno emanate le relative disposizioni normative, che specificheranno anche i Comuni colpiti;

  • l’INPS, con messaggio n. 8289/2009, per garantire continuità nel pagamento delle pensioni, ha concesso la possibilità per i pensionati di incassare la pensione presso qualsiasi ufficio postale del territorio nazionale.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale