SUV tassati in base alla loro potenza

Con Nota 15 marzo 2007, Prot. n. 3498-2007, il Dipartimento per le Politiche Fiscali del Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha fornito alcune precisazioni in merito ai commi 240 e 241, Legge Finanziaria 2007, che hanno modificato i criteri di tassazione per gli autoveicoli di peso complessivo a pieno carico inferiori a 12 tonnellate, assimilabili, per caratteristiche tecniche ed allestimento, alle autovetture.

La norma di cui al comma 240, Legge n. 296/2006, avente finalità prettamente antielusiva, prende spunto dalla considerazione che molte autovetture venivano precedentemente immatricolate come autocarri, pur in presenza di caratteristiche simili a quelle delle autovetture (4 posti a sedere e limitata capacità di carico); in tal modo potevano fruire della tassazione più favorevole, prevista per il trasporto merci, calcolata in base alla portata dell’autoveicolo, anziché sulla potenza.

Pertanto, anche se un autoveicolo è immatricolato come N1, ma presenta un codice carrozzeria F0, con 4 o più posti a sedere ed un rapporto, tra potenza (kw) e portata (t) maggiore o uguale a 180, la base imponibile è costituita dalla potenza (anziché dalla portata), esattamente come per tutte le automobili.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale