Altre Novità
14 Settembre 2013

Riscossione coattiva delle imposte: l’ipoteca puo’ non essere preceduta dall’intimazione ad adempiere se iscritta entro un anno dalla notifica della cartella.

Scarica il pdf

La Sesta Sezione Civile della Corte di Cassazione, con l’Ordinanza n. 20681 del 9 settembre 2013, ha confermato il proprio orientamento consolidato secondo il quale, nell’ambito della riscossione coattiva delle imposte, l’ipoteca può essere iscritta senza la necessità di procedere alla notifica dell’intimazione ad adempiere.

Tale notifica è, invece, prescritta nel caso in cui l’espropriazione forzata non sia iniziata entro un anno dalla notifica della cartella di pagamento.

E’ stato, così, rigettato il ricorso proposto dal contribuente imprenditore nei confronti di Equitalia.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Articoli correlati
17 Settembre 2021
La costituzione della start-up innovativa

La costituzione della start-up innovativa: necessario l’intervento del notaio? Il...

17 Settembre 2021
Contributo a fondo perduto previsto dal Decreto Sostegni bis: più tempo per presentare la dichiarazione dei redditi.

Con un Comunicato Stampa del 6 settembre 2021, il Ministero dell'Economia e delle...

17 Settembre 2021
Credito d’imposta per locazioni non abitative: nuovo modello per la comunicazione della cessione.

Con un Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 7 settembre 2021 sono...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto