Rifiuti speciali: TARSU applicabile mediante dichiarazione di assimilabilità

Con Sentenza n. 15856/05, depositata in data 28 luglio 2005, la Corte di Cassazione, Sezione Tributaria, ha disposto che ai fini dell’assoggettamento alla TARSU dei rifiuti speciali (nel caso di specie, quelli prodotti da strutture commerciali) è richiesta una specifica dichiarazione, rilasciata dal Comune, che li assimili a quelli urbani.

Richiamando quanto previsto dall’art. 4, D.P.R. 10 settembre 1982, n. 915, i Giudici evidenziano, inoltre, come tale dichiarazione di assimilabilità costituisca un presupposto necessario ai fini dell’applicazione della tassa.

Fonte:  www.seac.it