NULL
Altre Novità
24 Novembre 2007

Ravvedimento invio telematico dichiarazioni: istituiti i codici tributo

Scarica il pdf

Con Risoluzione 21 novembre 2007, n. 338, l’Agenzia delle Entrate ha istituto i codici tributo necessari per gli intermediari che intendono fruire del ravvedimento operoso per sanare l’omesso/tardivo invio delle dichiarazioni fiscali e/o l’apposizione del visto di conformità o asseverazione infedele.

In particolare, i codici tributo da utilizzare sono i seguenti:

  • 8924 denominato “Ravvedimento – Sanzione per tardiva o omessa trasmissione delle dichiarazioni da parte dei soggetti incaricati – articolo 7-bis del D.Lgs. 241/1997”;
  • 8925 denominato “Ravvedimento – Sanzione per rilascio del visto di conformità e dell’asseverazione in maniera infedele e violazioni commesse dai sostituti nell’attività di assistenza fiscale – articolo 39 comma 1, lettere a) e b) e comma 3 del D.Lgs. 241/1997”.

Fonte:  www.seac.it

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
14 Gennaio 2022
Legge di Bilancio per il 2022: misure in favore dei settori dello sport e del turismo.

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 31 dicembre 2021 la Legge di Bilancio per il...

14 Gennaio 2022
Legge di Bilancio per il 2022: le misure nel settore agricolo.

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 31 dicembre 2021 la Legge di Bilancio per il...

14 Gennaio 2022
Legge di Bilancio per il 2022: le novità per i pensionati all’estero e per i ricercatori che rientrano in Italia.

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 31 dicembre 2021 la Legge di Bilancio per il...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto