NULL
Altre Novità
9 Aprile 2010

Niente bollo sui certificati anagrafici allegati alla dichiarazione di successione: Risoluzione

Scarica il pdf

Con Risoluzione 29 marzo 2010, n. 25, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che i certificati anagrafici allegati alla dichiarazione di successione non scontano l’imposta di bollo.

In tal caso, trova infatti applicazione l’articolo 5 della Tabella, allegato B, annessa al D.P.R. n. 642/1972, che ammette l’esenzione dall’imposta di bollo per i “.documenti . presentati ai competenti uffici ai fini dell’applicazione delle leggi tributarie”.

Essendo la dichiarazione di successione un adempimento di natura fiscale, detti certificati possono essere quindi rilasciati senza il versamento dell’imposta di bollo; tuttavia, è richiesto che la destinazione ad uno degli usi indicati nella Tabella annessa all’allegato B sia riportata sul certificato stesso.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
26 Novembre 2021
Quando si può parlare di commercio elettronico indiretto e quali sono i relativi obblighi di certificazione?

Commercio elettronico indiretto ed obblighi di certificazione. A presentare l'istanza...

26 Novembre 2021
Eredi del professionista: quali sono gli obblighi Iva da adempiere?

Nel caso di morte del professionista, quali sono gli adempimenti Iva a carico degli...

26 Novembre 2021
Subentro nella locazione della casa del portiere: si può optare per la cedolare secca.

Il quesito posto all'Agenzia delle Entrate riguarda l'applicabilità della cedolare...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto