Magazzini e opifici, l’ICI si calcola sul canone di leasing: Sentenza della Cassazione

Con Sentenza 26 marzo 2010, n. 7332, la Corte di Cassazione ha stabilito che l’imponibile ICI per gli immobili di categoria D (magazzini, opifici, etc.) acquisiti in leasing e non iscritti in catasto, è costituito dalla somma del prezzo di riscatto e dei canoni di locazione finanziaria previsti nel medesimo contratto.

Secondo i giudici, infatti, il valore del bene riscattato è dato dal totale dei corrispettivi, costituito dal prezzo di riscatto e da tutte le somme versate a titolo di canone o di maxicanone. Inoltre, “in mancanza di rendita iscritta in catasto, il valore, ai fini dell’Ici, dei fabbricati classificabili nel gruppo catastale D, interamente posseduti da imprese e distintamente contabilizzati, è dato [.] dall’ammontare, al lordo delle quote di ammortamento, risultante dalle scritture contabili [.].”

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale