Altre Novità
15 Settembre 2008

Libro unico del lavoro: in Gazzetta il decreto

Scarica il pdf

Sulla Gazzetta n. 192 del 18 agosto 2008 è stato pubblicato il decreto ministeriale che attua la semplificazione in materia di lavoro prevista dall’articolo 39 del decreto legge n. 112/2008, convertito in Legge n. 133 del 6 agosto 2008.

Il Decreto illustra le modalità di tenuta e conservazione del Libro unico del lavoro e la disciplina del relativo regime transitorio.

A far data dal 18 agosto 2008 il Libro unico del lavoro sostituisce il libro matricola, il libro paga ed il registro d’impresa (quest’ultimo per le imprese agricole), documenti abrogati dal citato decreto legge 112/2008.

I datori di lavoro hanno l’obbligo di conservare il Libro per 5 anni dalla data dell’ultima registrazione ed è previsto un periodo transitorio per uniformarsi alle nuove regole il cui termine finale coincide con il periodo di paga relativo al mese di dicembre 2008.

A tal riguardo il Ministero del Lavoro ha emanato in data 21 agosto 2008 la circolare n. 20 contenente le prime istruzioni operative, dirette al proprio personale ispettivo, in relazione articoli 39 e 40 del decreto legge 112/2008.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto