La fotocopia vale come prova: Sentenza della Cassazione

Con Sentenza n. 9773/2009, la Corte di Cassazione si è espressa in merito all’utilizzo di documenti in copia fotostatica come introduzione della prova nel processo.

La tesi della Suprema Corte, capovolgendo quella precedentemente fornita con Sentenza n. 4502/2009, si basa sul principio che le fotocopie hanno la stessa valenza degli originali, ad eccezione del caso in cui le stesse non siano contestate dalla parte contro cui sono prodotte.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale