Altre Novità
24 Dicembre 2011

Istituita la causale contributo per il versamento dell’anticipazione all’Inps del contributo di ingresso alla mobilita’.

Scarica il pdf

Con la Risoluzione n. 129 del 22 dicembre 2011, l’Agenzia delle Entrate ha istituito la causale contributo per il versamento, mediante il modello F24, dell’anticipazione delle somme dovute all’Inps, ai sensi dell’articolo 5 della Legge n. 223 del 23 luglio 1991. Si tratta delle somme dovute dalle imprese con più di quindici dipendenti, ammesse al trattamento straordinario di integrazione salariale, che non possono garantire il reimpiego a tutti i lavoratori, quale contributo per l’ingresso alla procedura di mobilità. Tali somme devono essere anticipate nella misura del trattamento massimo mensile di integrazione salariale moltiplicato per il numero dei lavoratori ritenuti eccedenti.

La causale contributo istituita con la Risoluzione del 22 dicembre è “ACIM”, denominata “Datori di lavoro – anticipazione contributo di ingresso mobilità”.

La causale deve essere indicata nella sezione “Inps”, nel campo “causale contributo”, in corrispondenza della colonna degli “importi a debito versati”.

Inoltre, è stato precisato che, nella stessa sezione, nel campo “codice sede” deve essere indicato il codice della sede Inps competente, nel campo “matricola INPS/codice INPS/filiale azienda” la matricola Inps del contribuente, nel campo “periodo di riferimento”, nella colonna “da mm/aaaa”, devono essere indicati il mese e l’anno di competenza.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
14 Maggio 2021
Rimborsi per spese sostenute da lavoratori in smart working: tassabili se non collegati a criteri oggettivi.

L'Agenzia delle Entrate si è pronunciata nuovamente riguardo alla tassabilità dei...

14 Maggio 2021
Attestazioni rilasciate a medici che chiedono un indennizzo per isolamento da Covid: sì all’imposta di bollo.

Nuova questione affrontata dall'Agenzia delle Entrate. Si tratta dell'applicabilità...

14 Maggio 2021
Interventi in aree per fiere e convegni: quando è ammesso il credito d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro?

L'Agenzia delle Entrate è intervenuta a fornire nuovi chiarimenti riguardo...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto