NULL
Altre Novità
9 Febbraio 2013

Intervento sostitutivo in caso di inadempienze tributarie e contributive dell’appaltatore: anche gli enti pubblici hanno a disposizione un codice identificativo.

Scarica il pdf

Con la Risoluzione n. 10 dell’8 febbraio 2013, l’Agenzia delle Entrate ha esteso l’utilizzo del codice identificativo “51”, denominato “Intervento sostitutivo – art. 4 del D.P.R. n. 207/2010“, anche al modello F24 Enti Pubblici. Prima questo codice era utilizzato soltanto con riferimento al modello F24 ordinario.

Il codice riguarda i casi in cui l’ente pubblico, che ha appaltato lavori, servizi o forniture, è chiamato a rispondere, attraverso il proprio intervento sostitutivo, alle inadempienze, tributarie o contributive, dell’appaltatore e/o del subappaltatore.

Il codice deve essere indicato nella sezione “CONTRIBUENTE”.

Inoltre, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che il codice identificativo “51” deve essere inserito nel campo “versamento effettuato in qualità di”, mentre nel campo “per conto di” deve essere inserito il codice fiscale del soggetto per conto del quale si effettua il pagamento.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Articoli correlati
24 Maggio 2024
L’Iscro

L’ISCRO è l’indennità Straordinaria di Continuità Reddituale e Operativa...

17 Maggio 2024
La nuova Riforma Fiscale, il parere del Dott. Scalia.

E' in via di definizione la nuova riforma fiscale, e per capire lo stato dell'arte,...

17 Maggio 2024
Bonus badanti: accesso ai servizi per i lavoratori domestici.

Sul sito dell’INPS vi è una sezione telematica dedicata ai lavoratori domestici...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto