Altre Novità
21 Luglio 2012

Interessi dovuti per ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo: si riduce il tasso d’interesse.

Scarica il pdf

Con un Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 17 luglio 2012, è stato disposto che, a decorrere dal 1° ottobre 2012, gli interessi di mora per ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo saranno ridotti al 4,5504 % in ragione annuale.

Si tratta degli interessi dovuti sulle somme iscritte a ruolo, escluse le sanzioni pecuniarie tributarie e gli interessi, decorsi sessanta giorni dalla notifica della cartella di pagamento. Tali interessi si applicano dalla data della notifica della cartella fino alla data del pagamento.

Il tasso degli interessi è determinato annualmente avendo riguardo alla media dei tassi bancari attivi.

Il tasso precedente, che verrà applicato sino al 30 settembre 2012, era pari al 5,0243 % in ragione annuale.

a cura dell’Avv. Raffaella De Vico.

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto