Altre Novità
16 Maggio 2009

Imposte sulla prima casa: recupero in 3 anni

Scarica il pdf

Con Sentenza 24 aprile 2009, n. 9776, la Corte di Cassazione ha ribadito che, in caso di perdita dei benefici fiscali spettanti per l’acquisto dell’abitazione principale (ad esempio, per falsa dichiarazione nel contratto di non possedere altra abitazione), il termine per il recupero delle imposte di registro è fissato in tre anni (art. 76, D.P.R. n. 131/1986).

I giudici hanno precisato che il termine triennale inizia a decorrere dalla data in cui l’avviso può essere emesso, vale a dire dal giorno di registrazione del contratto.

 

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
7 Maggio 2021
Rimborsi ai lavoratori in smart working esclusi da tassazione.

Lavoratori in smart working e tassazione dei rimborsi spese. Arrivano i chiarimenti...

7 Maggio 2021
Sospensione attività di riscossione: arriva la proroga al 31 maggio.

Con un Comunicato Stampa del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 aprile 2021,...

7 Maggio 2021
Consulenza da parte di professionista non iscritto all’albo: se si tratta di ditta individuale non c’è ritenuta.

Professionista non iscritto ad un albo e ritenuta d'acconto: l'Agenzia delle Entrate...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto